VILNIUS – LA CITTA' DEGLI ANGELI
 
Passeggiando per le strade di Vilnius incontrerete delle sculture di angeli bianchi come la neve, spesso in luoghi inaspettati. Il loro autore Vaidotas Ramoška li ha realizzati per “donare gioia e proteggere gli abitanti e i visitatori della città”, dando a ognuno di essi un’espressione unica e in grado di ispirare buoni sentimenti.

Guardati bene intorno, ne potresti vedere uno!
 
Queste simpatiche figure sono così leggere da poter essere trasportate da chiunque, e la loro posizione cambia di frequente.
La maggior parte degli angeli si trova nella Città Vecchia: al palazzo del Municipio, sulle scale della Cattedrale, nella Piazza Kudirka, vicino alla sede del Ministero Fluxus (nda. creato in onore dell’omonimo movimento artistico, si occupa di riutilizzare a scopi culturali palazzi dismessi della città) o in uno dei numerosi cortili dell’Università.
A volte gli angeli invece “volano” fino alle aree residenziali per portare serenità agli abitanti delle case.  
  
 
 
 
 
 
Alcuni di questi angeli sono stati portati anche all’estero: nel 2009, quando Vilnius si preparava a diventare Capitale Europea della Cultura e quando la Lituania festeggiava i mille anni del suo nome, gli angeli hanno decorato gli edifici di oltre 20 città europee.
 
Buon viaggio!
 
Un angelo in particolare è particolarmente speciale per chi arriva in aereo in Lituania. E’ quello che si trova all’aeroporto di Vilnius: che sorride dando il benvenuto nel Paese o augurando buon viaggio a chi sta per partire. Secondo la tradizione, accarezzare questo angioletto è di buon augurio per una vita di successi.