Il Museo del Diavolo di Kaunas, unico nel suo genere, ospita migliaia di sculture di diavoli ispirate da tradizioni e leggende antiche, con storie incredibili e leggende su queste creature degli inferi.
 
Un museo unico al mondo
Il Museo dei Diavoli è stato incluso nella lista dei 100 musei più originali del mondo. I tre piani del museo conservano oltre 1.000 diavoli provenienti da ogni parte del globo, di diverse forme, dimensioni, colori e materiali. Ogni demone è assolutamente unico: i sorrisi, i ghigni minacciosi e il fascino misterioso di queste figure leggendarie stregano il visitatore che potrà fare un viaggio tra culture e tradizioni di diversi Paesi e periodi storici, ammirando l’evoluzione della rappresentazione di questa figura degli inferi.
 
I diavoli lituani
Il primo piano del museo è dedicato ai diavoli lituani. La storia di questa figura malefica risale a tempi antichissimi e si ritrova in ogni tipo di oggetto, come utensili, recipienti e oggetti di uso quotidiano. Nel corso dei secoli il demonio ha popolato le leggende e le saghe baltiche, la cui testimonianza si ritrova con tutta la sua autenticità in quest’area del museo. Tra i pezzi più significativi ci sono un piccolissimo diavolo in oro, visibile solo attraverso una lente d’ingrandimento, e una splendida rappresentazione biblica del demonio.
Figure demoniache da tutto il mondo
 
Al secondo piano i visitatori sono accolti da un enorme diavolo in legno che introduce alla sezione dedicata agli “scherzi della natura”: si tratta di pietre, legni e materiali di ogni tipo che, grazie al lavoro della natura, ricordano misteriosamente la figura del diavolo. L’onnipresenza del demoniaco spinge i visitatori a interrogarsi sul perché di questa credenza e della sua persistenza nel tempo.
Il terzo piano è invece riservato a diavoli provenienti da ogni parte del mondo. Questa sezione è in costante crescita, poiché spesso i visitatori stranieri portano con sé figure demoniache che aggiungono valore all’intera esposizione.
 
Il monte dei diavoli e delle streghe
A Juokrantė, nella Penisola Curlandese, si trova una collina nella quale si nascondono diverse sculture in legno raffiguranti diavoli e streghe: una sorpresa spaventosa per chi si avventura nella rigogliosa foresta di questa località. Realizzate da artisti del legno lituani, queste sculture donano un tocco fiabesco a questo luogo già unico per la sua bellezza naturale. 
 
-2°