Un museo marino sulle coste del Baltico
Il Museo Marino, situato sulla costa lituana, accoglie i visitatori nell’affascinante mondo del mare dove ammirare pesci di ogni tipo, foche, leoni marini e delfini e assistere a spettacolari esibizioni.
 
Profondità abissali e segreti dei mari
Il Museo si trova all’interno di una fortificazione del XIX secolo sulla Penisola Curlandese ed è costituito da 6 diversi spazi espositivi. Il grande acquario è popolato da invertebrati e pesci di acqua dolce della Lituania, pesci del Baltico e tropicali. Una piscina nel cortile del museo ospita foche, leoni marini e pinguini che durante l’estate o gli inverni rigidi si spostano nel pingvinarium all’interno. La parte dedicata alla fauna marina comprende anche mostre di conchiglie, fossili, alghe e altro.
 
 
Incredibili delfini
Il Museo contiene anche un delfinario, l’unico del Baltico orientale. I delfini saltano, danzano e compiono evoluzioni che lasciano il pubblico a bocca aperta, e interagiscono con i visitatori rivelando un’intelligenza che sembra umana. Una delle attrazioni più sensazionali dell’acquario è data dalla possibilità di nuotare con i delfini.
 
La vita dei pescatori
All’interno del museo si trova anche una sezione dedicata alla storia della navigazione, con navi antiche, strumenti di navigazione, ancore e altri oggetti rinvenuti sui fondali. Il complesso ospita , inoltre, un’autentica casa di pescatori dove si possono osservare strumenti per la pesca come reti e ami di ogni tipo, la sala per l’essicazione e la conservazione del pesce e una raccolta fotografica che racconta la vita quotidiana dei pescatori.
 
-2°