Pane e Formaggio, il cuore della cucina tradizionale lituana
Da sempre il pane è un alimento alla base della gastronomia lituana, un alimento semplice che racchiude il segreto di una tradizione millenaria popolare e genuina, ricca di sapori autentici. Da provare abbinato al formaggio, un altro alimento di base della cucina del Paese.
 
La simbologia del pane
Il pane, oltre a essere un alimento centrale nella vita di tutti i giorni, è ricco di significati simbolici per i lituani. È comune usanza regalare il pane come segno di buon auspicio, sia agli sposi nel giorno delle nozze che all’inaugurazione di una nuova casa. È usanza anche donare del pane anche agli ospiti, spesso servito su una tovaglietta di lino.
Il pane ha un valore sacro in Lituania: viene insegnato ai bambini a raccoglierlo e baciarlo quando cade e quando diventa vecchio viene sempre dato ad animali e uccelli.
 
 
Cuocere il pane
I lituani sono felici di condividere con i visitatori il segreto del loro pane delizioso, insegnandone i segreti della preparazione. Imparare a mescolare, impastare e cuocere il pane è un’esperienza rilassante e interessante da rifare una volta tornati a casa.
 
Un formaggio speciale
Il formaggio è il naturale complemento del pane fresco lituano. I due sapori si sposano alla perfezione, ricordando da vicino il grano, la segale e il latte di origine naturale. Il formaggio deriva dal latte acido, che viene riscaldato e filtrato. Il caglio così ottenuto viene riposto in contenitori dalla forma triangolare e pressato con appositi utensili. Prima della pressatura vengono aggiunti quasi sempre semi aromatici e sale. Spesso il formaggio è accompagnato da miele e marmellate fatte in casa. Nelle campagne lituane è facilissimo trovare fattorie nelle quali questi prodotti naturali e genuini sono venduti dai contadini locali, nell’assoluto rispetto della natura e del lavoro dell’uomo.
 
20°