A. Aleksandravičius

Vacanze tradizionali

In molti casi, le vacanze tradizionali, che hanno avuto origine nel paganesimo baltico e che hanno avuto un significato aggiuntivo con l‘avanzata del cristanesimo, non sono meno colorate delle uova di Pasqua, del martedì grasso o delle ghirlande della notte di mezza estate. I costumi baltici, cristiani e moderni di adorare il ciclo della natura non fanno una dissonanza, ma creano una tradizione celebrata che è unica per il nostro paese.

Domenica delle palme

Nel giorno che segna l'inizio della primavera (una settimana a Pasqua), le strade delle città lituane sono esplose! I lituani portano in chiesa rami di ginepro o ornati di palme della domenica delle palme (Lith. Verba) per essere consacrati, credendo che proteggeranno la loro casa dal male e dalla sfortuna per tutto l'anno. Al ritorno a casa dalla chiesa, bisogna frustare delicatamente i membri della famiglia con la palma consacrata che non è andata in chiesa, non come punizione, ma come desiderio di buona salute. La tradizione di produrre palme della domenica delle palme dall'albero di abete nano è vecchia di secoli in Lituania, soprattutto a Vilnius, quindi in questo giorno è possibile acquistare palme di diverse dimensioni accanto alle chiese: fanno un meraviglioso souvenir dalla Lituania!

Pasqua

Le uova di Pasqua sono l'attributo principale della Pasqua lituana. Le uova colorate che simboleggiano la vita e la rinascita, sono il principale piatto pasquale e l'oggetto principale delle tradizioni e dei giochi pasquali. Battere i tuoi parenti alla più forte competizione di uova di Pasqua al festoso tavolo per la colazione di Pasqua, è il sogno di tutti! Ci sono innumerevoli modi per colorare le uova di Pasqua in Lituania: dalle tecniche di graffio e ceratura che richiedono un'elevata competenza alla colorazione arcaica usando le bucce di cipolla.

Equinozio di settembre

Quando i giorni iniziano ad accorciarsi e il cerchio della natura giunge alla fine, è tempo di godersi il nuovo raccolto, ringraziarlo e prepararsi per il periodo oscuro. Durante l'equinozio d'autunno, è consuetudine organizzare mercati che vendono prodotti dell'ultimo raccolto. Un'altra attrazione del festival - l'incendio di sculture di paglia e vari spettacoli di fuoco - probabilmente il più impressionante di questi si svolge sul lungomare di Neris a Vilnius. Il 22 settembre, giorno in cui nel 1236 nella battaglia di Saulì, le forze unite delle tribù baltiche sconfissero i Fratelli della Spada livonesi, fu dichiarata nel 2000 dai parlamenti lettone e lituano come Giornata dell'Unità baltica.